Go to Top

LA NASCENTE INDUSTRIA DEL VOLO SPAZIALE CIVILE

Abstract

La conferenza

Il concerto

Il comitato organizzatore

I promotori

Logistica

Sponsorizzazione

—- ABSTRACT —-

La via del rilancio della crescita economica e civile, nel mondo devastato dalla crisi globale, passa per lo spazio: una prospettiva concreta, in cui l’Italia si colloca a pieno titolo, con numerose eccellenze.

Lo sviluppo dell’astronautica civile puo’ creare milioni di nuovi posti di lavoro qualificati, ed in questo scenario, le opportunità di inserimento dei giovani laureati e laureandi nel mondo lavorativo ne risulteranno accresciute di diversi ordini di grandezza.

Fattore chiave per l’apertura della frontiera spaziale e lo sviluppo di una nuova rivoluzione industriale senza precedenti è l’abbattimento del costo del trasporto Terra-Orbita. Un obiettivo ormai alla portata, grazie all’affermarsi sul mercato del turismo suborbitale, e di lanciatori orbitali interamente riutilizzabili, prime tappe di un nuovo programma di sviluppo ed industrializzazione dell’orbita terrestre e dello spazio geo-lunare, fattori essenziali della rinascita dell’economia mondiale.

Spazioplani, hotel orbitali, officine e cantieri orbitali per l’assemblaggio di veicoli ed infrastrutture logistiche, energetiche e produttive. Una prospettiva in cui l’Italia è protagonista, con un’industria aerospaziale consolidata, e con la sua ricerca di altissimo profilo, i cui tratti distintivi si possono dire umanistici, in quanto orientati agli aspetti umani del volo spaziale: la sicurezza del volo e del rientro in atmosfera, l’ergonomia degli ambienti spaziali abitati, secondo una filosofia, tecno-umanista, già orientata al trasporto di passeggeri civili nello spazio.

TOP^^

—- CONFERENZA —-

moderatore: Antonio Lo Campo, giornalista scientifico

h 13.30

Saluti e introduzione

Politecnico

Giancarlo Atza, Presidente SR Italia

Carlo Fiori, coordinatore SR Pioneers

Sviluppo dell’astronautica civile e del turismo spaziale, industrializzazione dello spazio geo-lunare, prospettiva di crescita economica e civile senza precedenti

Adriano Autino, Space Renaissance International

Le tecnologie di stampa 3D per la costruzione del primo villaggio Lunare, nel 2020

Enrico Dini, D-Shape

Vivere e lavorare nello spazio

Maria A. Perino, Thales Alenia Space

L’inserimento dei giovani nell’industria aerospaziale

Lanfranco Zucconi, Presidente AIPAS

h 16.00

coffe break

 

h 16.15

Rientro dall’orbita in atmosfera: il progetto Intermediate eXperimental Vehicle (IXV)

Roberto Angelini, Thales Alenia Space

Nuove tecnologie per il rientro dall’orbita

Luciano Battocchio, Aerosekur

Creare Spazio al Futuro – Un approccio concreto ed efficiente al problema dei Detriti Spaziali

Luca Rossettini – D-Orbit

Il volo spaziale umano: presente e prospettive

Franco Fossati, Aviospace

Produzione di materiali per il sostentamento di missioni umane su Luna e Marte mediante l’utilizzo di risorse disponibili in-situ

Giacomo Cao, Università di Cagliari

h 18.45

Concerto “Magia e Mito, Sognando lo Spazio”

Elena Cecconi & Tim Carey

h 20.15

Fine

 

—-  AREA POSTER – ESPOSIZIONE  —-

 

Mostra filatelica “Le Donne nello Spazio”

Umberto Cavallaro, ASITAF

 

Razzo Sperimentale “Rocksanne I-X”

Ruben Di Batista, Studente Politecnico di Milano

 

Simulatore Docking e Navigazione Spaziale”

Carlo Fiori, Studente Politecnico di Torino

TOP^^

 

—- CONCERTO – ELENA CECCONI (flauto) & TIM CAREY (pianoforte) —-

“Magia e Mito, Sognando lo Spazio”

con la collaborazione di Polincontri Classica

Il concerto è una storia che ci parla della luna, della magia, del mito ed infine del racconto di fantascienza. Un racconto incentrato sull’Umanesimo, punto focale e tratto distintivo di Space Renaissance, un punto di incontro ideale tra i temi scientifici, filosofici ed artistici, Umanesimo per il futuro… Pertanto il programma vuole percorrere e far vibrare stati d’animo, emozioni, dal mondo antico ai nostri giorni… Norma si rivolge alla luna invocando luce ed energia…. Debussy e Jolivet interpretano il mondo antico del mito con il linguaggio moderno. Undine è una creatura acquatica che insegue l’impossibile amore umano…. Infine i temi di Williams, così aderenti ed evocativi delle storie a cui si riferiscono. Il percorso, che si inserisce nell’approccio multilin­guaggio e multidisciplinare che contraddistingue Space Renaissance Italia sin dalla sua nascita, il 22 Marzo 2013 a Città della Scienza di Napoli, proseguito al Congresso del Maggio 2014, vuole proporre l’eredità ed il patrimonio artistico umano, in relazione ai grandi temi del futuro della nostra civiltà.
                                                    Elena Cecconi (direttore artistico di Space Renaissance International e di Space Renaissance Italia)

Il programma di massima:

  • “Fantasia sulla Norma di Bellini”, Andersen
  • “Prelude à l’après-midi d’un faune”, Debussy
  • “Chant de Linos”, Jolivet
  • “Undine”, Reinecke
  • “Dreaming Land”, Paola Devoti
  • “Contacts” (brani tratti dalle saghe fantascientifiche), John Williams

TOP^^

 

—- IL COMITATO ORGANIZZATORE —-

  • Prof. Luisella Caire, Politecnico di Torino, Polincontri Classica
  • Prof. Giancarlo Genta, Politecnico di Torino, Space Renaissance Italia
  • Prof. Nicole Viola, Politecnico di Torino
  • Carlo Fiori, Politecnico di Torino, Space Renaissance Italia
  • Fabrizio Boer, ShipInSpace, Space Renaissance Italia
  • Franco Fossati, Aviospace, Space Renaissance Italia
  • Luca Carlin, AESA
  • Alberto Cavallo, Space Renaissance International, Space Renaissance Italia
  • Adriana Parlatini, OdiseeoSpace, Space Renaissance Italia
  • Sergio Spadoni, OdiseeoSpace, Space Renaissance Italia
  • Umberto Cavallaro, Associazione Italiana Astrofilatelia
  • Prof. Giacomo Cao, Universita’ di Cagliari
  • Claudio Pasqua, Gravita’ Zero
  • Massimo Auci, OdisseoSpace, Gravita’ Zero
  • Elena Cecconi, Space Renaissance International, Space Renaissance Italia
  • Adriano Autino, Space Renaissance International, Space Renaissance Italia

(altre persone potranno essere aggiunte al comitato organizzatore, man mano che l’iniziativa si svilupperà)

TOP^^

 

—- PROMOTORI E PARTNER —-

polito

Politecnico di Torino

SRI-logo-150

Space Renaissance International

SRITA-logo150px

Space Renaissance Italia

odisseospace

OdisseoSpace

LogoAesa150

Aerospace Engineering Students’ Association

asitaf1

Associazione Italiana Astrofilatelia

shipinspace

Ship In Space

Aviospace150

Avio Space

d-shape

D-shape

e-voluzione

e-voluzione

qp

Quotidiano Piemontese (media partner)

polito

Universita’ di Cagliari

 

AeroSekur

AeroSekur

TOP^^

—- LOGISTICA —-

Per prenotare una stanza in strutture alberghiere convenzionate con Space Renaissance Italia a Torino, clickate qui.

Tariffe ridotte per i Soci di Space Renaissance Italia.

TOP^^

—- SPONSORIZZAZIONE —-

Per dare un contributo in denaro, a sostegno di questa iniziativa, clickate qui,

indicando “SPONSORIZZAZIONE DELLA CONFERENZA SRI – POLITO DEL 7 OTTOBRE 2015” nel campo messaggi.

TOP^^